salem-tv-series
Film e telefilm, Telefilms

Salem

Mentre la stagione “invernale” dei telefilm si avvia verso la conclusione di quasi tutti gli show verso maggio, ecco che inizia invece quella della primavera-estate in cui ritrovo conoscenze fatte lo scorso anno e che non vedevo l’ora di rivedere sul piccolo schermo. Il telefilm che vorrei raccomandare oggi si intitola “Salem“. Dal titolo è facile capire quale sia l’argomento trattato: la caccia alle streghe. Un telefilm dai toni molto oscuri, come solo una tv via cavo può permettere (va in onda in America sulla WGN), con alcuni personaggi molto interessanti, attori nuovi e facce già viste. Non negherò di aver scoperto questo telefilm grazie alla presenza di Shane West (ER, Nikita, I passi dell’amore) attore che seguo in quasi ogni suo lavoro da quando ha interpretato il dr. Ray Barnett in una delle mie serie storiche e che mi rimarranno sempre nel cuore: ER. La protagonista femminile invece, Janet Montgomery, mi era sconosciuta e ho imperato a conoscerla nel corso della prima stagione, lo stesso è successo per molte altre facce che vedrete in questo telefilm e che vi saranno più o meno familiari, ma che ritroverete questa volta in una ambientazione a cui non siete abituati

Salem – Il trailer della serie

Trama

La storia illustra i fatti avvenuti a Salem nel diciassettesimo secolo, periodo della cosiddetta ‘caccia alle streghe’. Si viene a conoscenza degli eventi che hanno gettato le basi per i terribili processi orchestrati a Salem durante una delle epoche più buie della storia e si scopre che le streghe in realtà esistevano davvero, ma che la verità dei fatti era molto diversa da quello che la gente sospettava.

Commento

Se questo show fosse andato in onda sulla FOX o sulla CW sarebbe probabilmente stato un teen drama alla pari di The Vampire Diaries, fortunatamente il fatto che sia prodotta da una tv via cavo come la WGN ci mette di fronte a un prodotto completamente diverso. Oscuro, macabro… Buio direi… Sono questi gli aggettivi che mi vengono in mente quando penso a questa serie. Un telefilm dove non mancano le morti, i colpi di scena, il sangue e la violenza. Dopo tutto stiamo parlando di caccia alle streghe, di torture e di magia nera, e questi ingredienti in Salem ci sono tutti. L’ambientazione è quella della metà del 1600 nella nota cittadina di Salem, la serie prende il via con il ritorno a Salem di uno di quelli che diventerà un personaggio centrale: il Capitano John Alden. Tornato credendo di ritrovare la donna che aveva lasciato prima di partire per la guerra, trova la sua città completamente trasformata e nelle mani dell’inquisizione.
Strani fatti succedono a Salem, morti oscure ed improvvise, gli innocenti vengono catturati, imprigionati e accusati di stregoneria, la gente ha paura e si rifugia tra le mura di casa senza rendersi conto che quelle non li proteggeranno dall’oscurità.
Salem è una serie buia, grigia che dipinge perfettamente le condizioni di vita dell’epoca, a parte i personaggi principali e quelli di una categoria sociale più agiata non ci sono visi puliti e denti bianchissimi a ogni angolo, la gente è povera e disperata.
In tutto questo a poco a poco nel corso della prima seria inizia a dipingersi sempre più incombente l’ombra della stregoneria, dei rituali di morte messi in atto per portare le streghe alla ribalta ed uccidere i puritani, gli uomini senza magia.
Lo scorso anno è appunto andata in onda la prima serie e questa settimana è andata in onda la prima puntata della seconda. So che la prima serie è andata in onda anche in Italiano su Sky, ma non conosco ancora la programmazione di quella nuova.
Consiglio questa serie a chi ama il soprannaturale, ma non definirei questo telefilm fantasy: non ci sono orchi, elfi o creature non umane, questo telefilm affronta il soprannaturale diversamente.
Le streghe e gli stregoni ci sono ma sono uomini che si nascondono tra gli uomini, e questo crea nelle puntate una costante inquietudine che ti lascia spesso con il fiato sospeso.
A me ha conquistato fin dalla sigla, “Cupid Carries a Gun” by Marilyn Manson & Tyler Bates, dark ma ritmata, perfetta per le streghe…
Tremate, tremate… Le streghe son tornate!

Pro
Non è un telefilm per ragazzini, è un telefilm crudo e a volte violento per un pubblico adulto.
Contro
Non saprei indicare un vero e proprio contro… Forse alcuni minimi risvolti della storia.
Consigliato a chi
Ama le streghe! A chi vuole un telefilm dai toni forti e scuri.
Voto: 4/5

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply